Ricerca Avanzata
abbiamo trovato 0 risultati
Risultati della ricerca

Compravendita Immobiliare, le figure professionali

Pubblicato da Studio Legi on Marzo 4, 2016
| 0

Purtroppo non esiste una figura unica che possa gestire una compravendita di una casa in tutti i sui aspetti, l’agente immobiliare coordina e consiglia il proprietario della casa in vendita, sulle modalità da seguire.

Nella fase iniziale della compravendita immobiliare, sicuramente interviene un tecnico per redigere l’Ape dell’immobile in vendita (vedi anche il nostro articolo sull’APE),che è necessaria anche solo per pubblicizzare il tuo immobile. La fase più importante è svolta dall’agente immobiliare, che attraverso il sopralluogo dell’immobile ed una valutazione di mercato dello stesso, cerca di posizionare al meglio la casa in vendita nel mercato immobiliare (vedi articolo PERCHE’ VENDERE CASA A FIRENZE TRAMITE AGENZIA IMMOBILIARE).

Nel caso che la compravendita immobiliare necessiti di un mutuo,  interviene la banca col relativo perito (necessario a confermare il valore dell’immobile in vendita) ed infine il notaio per redigere il rogito notarile, cioè il contratto di compravendita dell’immobile necessario per il passaggio di proprietà. Nel caso di compravendita immobiliare in cui debba intervenire un minore o un soggetto con amministratore di sostegno, sarà utile l’intervento di un avvocato, al fine di velocizzare la pratica di autorizzazione alla vendita, presso il tribunale competente.

Fondamentale al fine della buona riuscita della compravendita immobiliare, è la coordinazione fra tutti i soggetti  ed i tempi con i quali vengono fatti intervenire; ciò chiaramente va valutato caso per caso: ad esempio, nel caso di una compravendita di una casa popolare (IACP, PEEP, ATER, CASA SPA,PATRIMONIO DEL COMUNE) effettuata dal riscattante (ila persona che ha acquistato l’immobile dall’ente) o di lui eredi, si riscontra spesso il vincolo di prelazione (il diritto di riacquistare l’immobile prima di tutti gli altri soggetti*) su tale immobile in vendita, a favore dell’ente. L’estinzione di tale vincolo è variabile nelle sue modalità che possono essere individuate leggendo l’atto di compravendita immobiliare.

  • La prelazione è quel diritto, in capo ad un soggetto, ad essere preferito, rispetto ad un altro a parità di condizioni, nella costituzione di un negozio giuridico. La prelazione può essere volontaria, oppure legale.

Parla con il nostro esperto Rocco Verdiglione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Confronta Annunci